Skip to content
Eraclea.us
Home arrow News arrow Eraclea - rassegna stampa arrow ERACLEA MARE: SPIAGGIA LIBERA
COOKIES POLICY | Close - Chiudi

Cookies Policy - Questo sito utilizza cookie.

Se procedi con la navigazione ne acconsenti l'uso. Per conoscere i dettagli consulta la nostra cookie policy clicca su questa pagina Cookies Policy

 

ERACLEA MARE: SPIAGGIA LIBERA

Spiaggia libera ovunque con nuovi servizi      

Aperta ufficialmente stagione turistica a Eraclea Mare con la spiaggia «Zona Libera». È la conseguenza del mancato accordo tra Consorzi e Comune, nonostante l'ultimatum del sindaco Graziano Teso. E questo significa che, chi primo arriva al mattino, primo alloggia: non ci potranno essere spazi dell'arenile prenotati e affittabili per trarne profitto, e i turisti potranno piantare a piacimento il loro ombrellone in qualunque spazio libero.

«In questa situazione abbiamo concordato con la Capitaneria di Porto di Venezia di organizzare quotidianamente la spiaggia - spiega il sindaco Graziano Teso -. Il Comune garantirà i servizi di tutela alla balneazione lungo tutto l'arenile di Eraclea Mare: dal servizio di salvataggio alla pulizia, ai servizi igienici che quest'anno sono stati potenziati con prefabbricati colorati di nuova generazione, gli stessi che usa Bibione Spiaggia. Abbiamo una bandiera blu da difendere e la difenderemo al meglio». Il primo cittadino ricorda poi che l’amministrazione comunale ha sistemato anche la viabilità della località turistica, tra cui le stradine dissestate all'interno della pineta. «L'auspicio prioritario - riprende Graziano Teso - resta comunque che i due consorzi, Gestur del ricettivo e Cogest degli affitta-ombrelloni, possano raggiungere un accordo nei termini che ho suggerito: costituzione di un'unica società di gestione divisa al 50 per cento nelle quote, e membri del Cda e con un presidente a turno di due anni in due anni». Il blocco gestionale delle concessioni demaniali marittime è dovuto ad un contenzioso amministrativo che si prolunga da anni: il Cogest vanta a suo favore la più recente sentenza del Tar che gli assegna in via definitiva le concessioni, mentre il Gestur ha rispolverato un ricorso al Tar del 2004, contro la revoca per occupazione abusiva delle sue concessioni, poi messe in gara e vinte dal Cogest.

Scritto da Maurizio Marcon   
domenica 17 maggio 2009

Articolo tratto dal quotidiano: "Il Gazzettino"
Nota sul copyright: ogni diritto di legge sulle informazioni fornite da Il Gazzettino S.p.A. editrice de "Il Gazzettino" spetta in via esclusiva a Il Gazzettino S.p.A.
 
< Prec.   Pros. >
PerchŔ tornare a Eracleamare questa estate?
 
Quale manifestazione di Eraclea mare mi piace di pi¨?
 

Cerca - Search