Skip to content
Eraclea.us
Home arrow News arrow Eraclea - rassegna stampa arrow I DOGI - GRANDE SUCCESSO
COOKIES POLICY | Close - Chiudi

Cookies Policy - Questo sito utilizza cookie.

Se procedi con la navigazione ne acconsenti l'uso. Per conoscere i dettagli consulta la nostra cookie policy clicca su questa pagina Cookies Policy

 

I DOGI - GRANDE SUCCESSO

I dogi a Eraclea
I dogi a Eraclea
 Eccezionale doveva essere la 10. edizione de «I Dogi a Eraclea », ed eccezionale è stata.

Con tanto di omaggio al primo doge Paoluccio Anafesto da parte del presidente della Provincia Davide Zoggia che ha sua volta ha ricevuto un ideale passaggio di consegne della millenaria storia della Veneta Repubblica.

Straordinaria è stata la partecipazione, merito anche della bella giornata di sole. Si sono contate tremile presenze durante gli spettacoli del pomeriggio e cinquemila persone al momento dello spettacolo piromusicale finale con l'incendio del palazzo ducale.

Molto apprezzata anche la nuova versione della rievocazione storica dell'elezione del primo doge creata da Alessio Nardin con la compagnia Kalambur Teatro che si è avvalsa dello spettacolare arrivo del patriarca di Grado in corteo acqueo in collaborazione con la Società Remiera Jesolo (bàtee, caorlina, gondola) sul fiume Piave accolto dal vescovo e dalla popolazione tutta di Eraclea.

 La manifestazione nata, in occasione dei 1300 anni della nascita della Serenissima, allo scopo di rinverdire i fasti di quando i dogi erano e risiedevano a Eraclea, ha così colto nel segno anche in questa decima edizione. Indovinata anche l'idea del passaggio di consegne tra il primo doge e l'attuale presidente della Provincia. «Un'idea nata - spiega Luigino Paro dell'Associazione "Il Carro", organizzatrice della manifestazione - dalla volontà di sostituire il personaggio del passato della millenaria storia di Venezia che si presentava, grazie ad una immaginaria trasposizione temporale, a rendere omaggio a chi a quella millenaria storia aveva originato, con un personaggio che simbolicamente in qualche modo rappresentasse la continuità di tale carica".

Davide Zoggia, per conto della Provincia, il vicesindaco Santina Zanin per il Comune, hanno voluto, con la consegna di una targa, ringraziare l'Associazione "Il Carro" per il livello raggiunto dalla manifestazione.

Per quanto riguarda la cronaca da rilevare il successo anche di un'altra novità: la "Regata delle batee" vinta da Metamauco-Tortoletto su Melidissa-Eraclea, Torcello-Torre di Fine e Caprulae-Brian; nel tradizionale «Palio delle Isole» (corsa con le botti) ennesima vittoria, per centesimi di secondo, di Melidissa-Eraclea su Caprulae-Brian, Matamauco-Tortoletto e Torcello-Torre di Fine.

Il bilancio della giornata di sabato ha visto la partecipazione di 11 squadre ai Giochi per ragazzi delle Scuole che si sono cimentati nella corsa con i sacchi, corsa con la carriola, corsa con la botte, spacca la noce, e gioco finale con le oche; cinque le squadre per l'esibizione di tiro alla fune; nel concorso «Un dolce per il Doge» la vittoria è andata a Marzia e Pierina Teso (gusto) e Ornella Battaglia (estetica).

 

Articolo tratto dal quotidiano: "Il Gazzettino" e Scritto da Maurizio Marcon, giovedì 16 ottobre 2008.
 
< Prec.   Pros. >
PerchŔ tornare a Eracleamare questa estate?
 
Quale manifestazione di Eraclea mare mi piace di pi¨?
 

Cerca - Search