Skip to content
Eraclea.us
Home arrow News arrow Eraclea Flash
COOKIES POLICY | Close - Chiudi

Cookies Policy - Questo sito utilizza cookie.

Se procedi con la navigazione ne acconsenti l'uso. Per conoscere i dettagli consulta la nostra cookie policy clicca su questa pagina Cookies Policy

 

Eraclea Flash

Raduno Internazionale Mongolfiere

Parte dal 22 giugno 2007 la 1^ edizione del raduno di mongolfiere — “1^ Raduno Internazionale Aerostatico di Eraclea”.

Dal 22 al 24 giugno 2007 nel Comune di Eraclea si terrà la 1^ edizione del  raduno di mongolfiere — “1^ Raduno Internazionale Aerostatico di Eraclea”.  Tre giorni speciali nella “Perla Verde dell’Adriatico”ove l'ambiente suggestivo  naturale rappresenta oltre che il panorama anche lo scenario ideale  per i voli in mongolfiera (pineta, laguna del mort, spiaggia, mare etc.).
Raduno Mongolfiere Eraclea
Raduno Mongolfiere
Ben 7 mongolfiere partecipano con equipaggi italiani e stranieri che voleranno nel cielo di Eraclea con i loro variopinti aerostati.

Mentre si è vacanza, il Volo per tutti, a Eraclea Mare è possibile:  turisti e residenti proveranno l’emozione di salire a bordo delle mongolfiere in tutta sicurezza per ammirare il paese, il mare, la rigogliosa pineta  e la campagna dall’alto,  dentro un cesto di vimini cullato dal vento: uno spettacolo stupefacente.

Si potranno prenotare voli liberi con i piloti in gara mentre ben due  palloni ancorati a terra, davanti all'Agenzia Immobiliare Europa, saranno disponibili per voli vincolati aperti a tutti.
Leggi tutto... [Raduno Internazionale Mongolfiere]
 

Legambiente fa pulizia in spiaggia

'Salviamo le spiagge e i fondali dai rifiuti!' questa volta fa tappa a Eraclea Mare. Come negli anni scorsi il circolo Legambiente Pascutto-Geretto del Veneto Orientale aderisce alla campagna nazionale di pulizia delle coste, intervenendo, insieme a tutti coloro che vorranno partecipare, nella spiaggia di Eraclea Mare e intorno alla Laguna del Mort.

"La nostra iniziativa - spiega Giosuè Orlando - vuole dare un segno concreto a favore della cultura del rispetto dell'ambiente, per contrastare tutte le forme di degrado, di incuria e di aggressione a cui vengono sottoposte le spiagge da parte di speculatori ed inquinatori che antepongono i propri interessi a quelli della gente veneta. Eraclea ha un litorale ricco di qualità naturalistiche e paesaggistiche che vogliamo vengano mantenute, difese e valorizzate in direzione di uno sviluppo turistico sostenibile, di tipo ambientale e non meramente quantitativo". Il ritrovo per tutti è alle 9.30 il 27 maggio 2007 al Centro Educazione Ambientale, in via degli Abeti 2. "E' un gesto concreto per prenderci cura della salute del mare. Per il diciottesimo anno consecutivo, grazie al supporto di un piccolo e pacifico esercito di volontari armati di guanti e buste della spazzatura, Legambiente passa al setaccio spiagge e fondali lungo tutta la penisola per liberarli dai rifiuti".

  Scritto da Fabrizio Cibin

 

Bandiera Blu - la prima volta di Eraclea

Bandiera Blu 2007 - Il litorale di Eraclea Mare si aggiudica il bollino blu 2007.
Bandiera blu Eraclea
Bandiera Blu
L'autorevole riconoscimento europeo è stato assegnato dalla Fee (Foundation for Environmental Education) in collaborazione con Cobat e Coou, Consorzi obbligatori per la raccolta delle batterie e degli oli esausti.

Un risultato prestigioso per Eraclea, città premiata per la sua attenzione nei confronti della tutela della qualità delle acque, della costa, dei servizi e delle misure di sicurezza.

Oltre alla qualità del mare sono stati premiati anche i servizi ambientali (depurazione, raccolta differenziata, aree pedonali e piste ciclabili) e la cura degli aspetti relativi all'educazione ambientale.
Leggi tutto... [Bandiera Blu - la prima volta di Eraclea]
 

Vogalonga 2007 a Venezia

La Vogalonga di Venezia da trent’anni è parte della storia cittadina più tipica e costituisce l’aspetto principale delle attività remiere di primavera.

Vogalonga a Venezia  27 maggio 2007: Vogalonga a Venezia  33.ma edizione della Vogalonga a Venezia

La Vogalonga a Venezia è sorta per volontà dei veneziani e la sua libertà da vincoli pubblicitari si deve anche alla tenace opera di “paron Toni”Rosa Salva.

La Vogalonga a Venezia ha sempre inteso anche di richiamare l’attenzione di tutti, pubblico e privato, contro il degrado della città, il moto ondoso e per il ripristino di secolari feste e tradizioni veneziane.

A metà degli anni ‘70 un gruppo amanti della voga, della laguna e delle tradizioni della città “Serenissima” , si trovarono a Burano per dar vita ad una singolare “regata”. Da anni una famiglia veneziana, i Rosa Salva, assieme ad un gruppo di loro amici ed a numerosi campioni del remo, organizzavano il giorno della festività di San Martino un a regata su “caorline” a sei remi. Gli equipaggi erano misti, maschi e femmine, per metà formati da campioni anche più volte vincitori della “Storica” e per metà da appassionati dilettanti del remo.

Il percorso di questa regata a Venezia è rimasto immutato: si snoda per circa 30 km per canali ed i luoghi più pittoreschi della laguna di Venezia . Il raduno delle imbarcazioni venne fissato nel Bacino San Marco di fronte al Palazzo Ducale il giorno della “Sensa” (Ascensione). Già dalla sua prima edizione la Vogalonga di Venezia ebbe un enorme successo fino a raggiungere la considerevole cifra di 1500 imbarcazioni con circa 5000 partecipanti (1980).

A Venezia , anche “sull’onda” di questo successo, nacquero numerose società remiere che si dotarono di splendide imbarcazioni di rappresentanza a dieci, dodici e diciotto remi con un effetto “indotto” interessante, vista la rinascita di un artigianato ormai scomparso sia per il restauro che per la produzione di barche, remi e “forcole”.

In questi ultimi anni la partecipazione alla Vogalonga di Venezia si è assestata sul migliaio di natanti per circa 2500 – 3000 partecipanti, oggi da tutto il mondo. Così “all’alzaremi”, il fatidico colpo di cannone, alla partenza della Vogalonga, “dalla gola di tutti sgorga potente e sonoro l’antico grido delle gloriose galere” della serenissima:”Viva San Marco”.


Il Percorso
La partenza avviene in Bacino S.Marco. Aggirata l'isola di Sant'Elena, si costeggiano le isole delle Vignole, di Sant'Erasmo e di San Francesco del Deserto. A metà percorso si raggiunge Burano e costeggiando le isole di Mazzorbo, Madonna del Monte e San Giacomo in Paludo, il corteo entra in Murano attraversando il suo Canal Grande. Giunti a Venezia, si passa per il canale di Cannaregio e si raggiunge il Canal Grande e quindi l'arrivo sito alla Punta della Dogana di fronte a San Marco.

 

Comitato Organizzatore Vogalonga
S.Marco, 951 - 30124 Venezia
Ph. +39 0415210544 - Fax +39 0415200771
e-mail: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
Internet: www.vogalonga.it

Per informazioni hotel a Eraclea Mare

Per informazioni appartamenti a Eraclea Mare

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 Pross. > Fine >>

Risultati 41 - 48 di 48

Special Guest

Casarossa Apartment (special) Casarossa Apartment ...

In palazzina residenziale a 200 metri dal mare posta su primario accesso al mare e pochi p...

Cerca - Search